salta al contenuto

Ricerca altre vendite

Cosa
Procedura
Anno
 
 
Annunci
La ricerca ha prodotto 5 risultati

Inviti ad Offrire

Fallimento 4586/2018

Curatore Dott. Roberto Brega
Giudice Dott.ssa Giulia Tagliapietra


Compendio immobiliare sito in Gavirate (VA) – Via al Lago n. 52 che si configura come cantiere edile con fabbricato in corso di ristrutturazione e lavori sospesi in uno stato che può sommariamente essere definito “a rustico”. In base alle evidenze riscontrate in luogo e come da progetti depositati in Comune, la porzione di fabbricato presenta la formazione di due unità abitative. LEGGERE ATTENTAMENTE INVITO AD OFFRIRE E PERIZIA ALLEGATI.

In presenza invece di due o più offerte, il giorno 22.12.2021 alle ore 14:30 si terrà una gara al rialzo presso lo studio dello scrivente, che avrà come prezzo base il più alto proposto, con rilancio minimo di € 1.000,00 (euromille/00) e relativi multipli.

Per ulteriori informazioni rivolgersi studio del Curatore Dott. Gianluca Negro – Via Orrigoni n. 8 – Varese al quale possono essere richieste ulteriori informazioni ai seguenti recapiti: tel.: 0332/830740 – telefax 0332/830751 - email: g.negro@studiogolemme.it

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 17/11/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Beni Mobili

Fallimento 4614/2019

Curatore Dott. Roberto Brega
Giudice dott.ssa Valentina Leggio


La G.I.V.G. Srl di Varese, a cui il Curatore Dott. Roberto Brega ha affidato mandato di vendita, indice Gara d’asta telematica nella forma della c.d. “gara a tempo” della durata di 5 giorni sul sito internet www.benimobili.it in data: dal 13.12.2021 alle ore 12.00 al 17.12.2021 alle ore 12.00

Il Curatore rende noto che è pervenuta offerta cauzionata irrevocabile alla partecipazione ad un’asta per l’acquisto dei seguenti beni: n. 286 bobine di laminato ad alto contenuto di nichel ciascuna di circa 350Kg. (per il dettaglio analitico si rinvia all’allegato “PERIZIA”) *come da integrazione di perizia del 9/06/2021

Prezzo Base € 550.000,00 - Rilancio minimo € 5.500,00

I prezzi riportati nella tabella sopra esposta sono da intendersi Iva esclusa ed escluso il compenso provvigionale 4% da corrispondere a G.I.V.G. Srl a carico dell’aggiudicatario Possibilità di visionare i beni previo appuntamento con un incaricato di IVG Sassari.

Prezzo base d’asta del Lotto Unico composto da n. 286 bobine a partire da Euro 550.000,00. Gli interessati potranno presentare offerta irrevocabile di acquisto cauzionata pari al 10% del prezzo con le modalità definite nel “Regolamento di vendita” e nelle “Condizioni generali” del sito www.benimobili.it.

Per informazioni: Curatore Dott. Roberto Brega Tel 0332.830821/231478 Fax 0332.830303 – e-mail: studiobregaprocedureconcorsuali@avv-comm.it
 

 

 

 

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Inviti ad Offrire

Concordato Preventivo 25/2013

Commissario Liquidatore Dott. G. Golemme
Giudice Dott. Miro Santangelo


INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI DI ACQUISTO

Si rende noto che la procedura in epigrafe ha ricevuto una manifestazione di interesse finalizzata all’acquisto del compendio immobiliare, denominato lotto B1, costituito da una porzione di fabbricato commerciale interconnesso a fabbricato ad uso uffici/residenziale oltre a tettoie nelle adiacenze e ad aree scoperte a servizio per una superficie coperta di mq. 7.827 sito in Comune di Gazzada Schianno – Via Roma n. 21/A al prezzo di € 280.000,00 (euroduecentottantamila/00). I soggetti interessati sono invitati a presentare offerta irrevocabile per l’acquisto del suddetto compendio immobiliare tramite manifestazioni di interesse che dovranno pervenire in busta chiusa, recante la dicitura “C.P. n. 25/2013”, presso lo Studio del Dott. Giovanni Golemme – Via Orrigoni n. 8 – Varese – entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 22.12.2021. Per ulteriori informazioni rivolgersi allo studio del Commissario Liquidatore Dott. Giovanni Golemme in Varese - Via Orrigoni n. 8 - tel. 0332/830740 - telefax 0332/830751 - e-mail: segreteria@studiogolemme.it - pec: giovannigolemme@pec.studiogolemme.it

 

 

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Avviso di vendita

Registro Generale Esecuzione 205/2018

Il sottoscritto avv. Stefania Talarico, con studio in Varese, Corso Matteotti n. 53 (tel. 0332 240387 – fax 0332 285474 – pec stefania.talarico@varese.pecavvocati.it), delegato ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c. dal sig. Giudice delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Varese 24 febbraio 2021, visti gli artt. 569 e seguenti c.p.c.,

AVVISA

che innanzi a sé il giorno 22 giugno 2021 alle ore 15:15 presso il gestore della vendita telematica ASTALEGALE.NET SPA, c/o Tribunale di Varese aula G, si procederà alla prima vendita senza incanto degli immobili di seguito descritti e all’eventuale gara fra gli offerenti ai sensi dell’art. 573 c.p.c. e che entro le ore 13.00 del giorno precedente a quello fissato per la gara dovranno essere depositate le offerte di acquisto con modalità analogiche o telematiche; qualora la data per la presentazione delle offerte cada in un giorno festivo o di sabato, le offerte dovranno essere depositate entro le 13.00 del giorno immediatamente precedente.

Per le sole offerte telematiche, il bonifico relativo alla cauzione dovrà essere eseguito in tempo utile affinchè la somma risulti accreditata, al momento dell’apertura delle buste, sul conto corrente intestato alla procedura, che dovrà essere indicato nell’avviso di vendita: ABI 08404 CAB 10801 CIN J n. conto 000000005301 – Iban: IT68J0840410801000000005301 – BIC ICRAITRRB80.

LOTTO UNICO Piena proprietà degli immobili, titolarità del diritto di proprietà superficiaria per 1/1 identificati con i seguenti dati del N.C.E.U. del comune di Porto Valtravaglia (VA): - terreno: foglio 9, particella 815 - qualità bosco ceduo – classe 1, superficie 550 mq – R.D. € 0,71 – R.A. € 0,17; - terreno: foglio 9, particella 817 – qualità ente urbano, superficie 2.740 mq; - fabbricato rurale: foglio 9, particella 818 – qualità bosco ceduo – classe 1, superficie 60 mq - R.D € 0,08 – R.A. € 0,02; - terreno: foglio 9, particella 819 – qualità bosco ceduo – classe 1, superficie 2.700 mq – R.D. € 3,49 – R.A. € 0,84; - terreno: foglio 9, particella 823 – qualità prato – classe 2, superficie 270 mq – R.D. € 0,87 – R.A. € 0,87; - terreno: foglio 9, particella 824 – qualità seminativo arborato – classe 2, superficie 1.490 mq – R.D. € 5,39 – R.A. € 5,00; - terreno: foglio 9, particella 825 – qualità prato – classe 2, superficie 390 mq – R.D. € 0,60 – R.A. € 0,60.

Il prezzo base d’asta viene fissato in € 168.000,00 (centosessantottomila/00) e l’offerta minima di partecipazione in € 126.000,00 (centoventiseimila/00) pari al predetto prezzo base d’asta diminuito di un quarto.

All’udienza sopra fissata per la vendita con modalità sincrona mista in presenza di offerte depositate con modalità analogica saranno aperte le buste alla presenza degli offerenti. In presenza di offerte telematiche, l’esame delle offerte sarà effettuato tramite il portale del gestore della vendita telematica, dove dovranno essere inserite anche le offerte pervenute con modalità analogica. La partecipazione degli offerenti con modalità telematica all’udienza avrà luogo tramite l’area riservata del portale del gestore della vendita telematica sopra indicato, accedendo alla stessa con le credenziali personali ed in base alle istruzioni ricevute – almeno trenta minuti prima dell’inizio delle operazioni di vendita – con comunicazione effettuata alla casella di posta elettronica certificata od alla casella di posta elettronica certificata per la vendita telematica utilizzata per trasmettere l’offerta.

Per ogni ulteriore informazione si prega di visionare la documentazione allegata e di contattare il professionista delegato alla vendita: Avv. Stefania Talarico tel. 0332240387.

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 03.05.2021

 

 

 

Inviti ad Offrire

Concordato Preventivo 3/2015

GIUDICE DELEGATO DOTT. VALENTINA LEGGIO
LIQUIDATORE GIUDIZIALE DOTT. PAOLA CAZZULI


INVITO AD OFFRIRE

La Dott.ssa Paola Cazzuli, liquidatore giudiziale del concordato preventivo suindicato, invita a comunicare in forma scritta offerte di acquisto, in un unico lotto ed indivisibilmente, del seguente automezzo:

Volkswagen Polo V2009 1.2 Comfortline SP Diesel euro 5.

Prezzo euro 2.000,00.

Chiunque fosse interessato all’acquisto, potrà far pervenire allo Studio del sottoscritto Liquidatore Giudiziale in Varese Via Cavour n. 35, in busta chiusa, la propria manifestazione di interesse entro e non oltre le ore 10.00 del giorno 21.05.2021, ad un prezzo non inferiore ad euro 2.000,00, accompagnata da una cauzione pari al 10% a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato al Concordato.

L’offerta irrevocabile dovrà indicare i dati identificativi dell’offerente, il prezzo offerto, un recapito telefonico ed un indirizzo email.

Il giorno 21.05.2021 alle ore 10.30, in Varese Via Cavour n. 35, presso lo studio del Liquidatore Giudiziale, si procederà alla apertura delle buste.

Nel caso di più offerte effettuate nei termini di cui sopra, successivamente all’apertura delle buste verrà fissata una gara telematica tra gli offerenti, cui potrà partecipare chiunque avrà presentato in busta chiusa un’offerta con le suindicate modalità, con base di partenza l’offerta più elevata e rialzo minimo di euro 200,00.

Le modalità di partecipazione verranno fornite dal Liquidatore Giudiziale a mezzo email agli offerenti.

La cessione del bene mobile, in caso di accettazione dell’offerta da comunicarsi al miglior offerente successivamente alla provvisoria aggiudicazione, e fermo restando quanto previsto dagli artt. 107- 108 l. fall. in tema di possibile sospensione della vendita, verrà effettuata entro i successivi 60 giorni a richiesta del curatore ed il pagamento del prezzo dovrà essere effettuato all’atto della formale cessione con atto pubblico a mezzo assegni circolari non trasferibili, conteggiando in detrazione la somma versata a titolo cauzione.

Tutte le spese derivanti da detta cessione sono a carico della parte acquirente.

Qualora l’acquirente non dovesse rispettare le condizioni sopra esplicitate il Liquidatore Giudiziale sarà legittimato ad incassare a titolo definitivo la somma inizialmente versata come cauzione a titolo di penale, ex art. 1382 c.c. e si riterrà contemporaneamente sciolto da ogni vincolo per la vendita del bene mobile.

La presente non deve intendersi come proposta di cessione, ma come semplice invito ad offrire.

Per informazioni rivolgersi al Liquidatore Giudiziale fallimentare: dott. Paola Cazzuli – Via Cavour n. 35 – 21100 Varese (VA) - tel. 0332/1502841– email paola@studiocazzuli.it.
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 27/04/21

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.